jump to navigation

Sfidiamo il destino febbraio 29, 2012

Posted by Petronilla in Blogroll.
add a comment

Poi dice che uno non riceve segnali.

Decido di scrivere di nuovo, giacche’ oggi e’ un giorno raro, e mica scrivo altrove?!?

Forse avrei dovuto capire che non era destino.

Ma siccome il destino fa quello che dico, e poi se fa di testa sua dico che era destino, eccomi qui a scrivere questo:

NON SI REGALANO L’INTELLIGENZA E LA COMPAGNIA.

Ivano Fossati

Annunci

She only promised to stay ‘til the wind changed. Isn’t that right? gennaio 4, 2011

Posted by Petronilla in Blogroll.
1 comment so far

E il vento e’ cambiato.

Con l’arrivo dell’anno nuovo sento l’esigenza di traslocare.

Questa casa era stata costruita per essere una casa famiglia, ma poi, non so come e non so perche’, e’ stata considerata una sorta di postribolo per tutti i miei coinquilini, che non sono riusciti a conciliare famiglia e blog, come se questo fosse un luogo di perdizione.

Rimane il fatto che questa casa e’ troppo grande per una Petronilla sola, c’e’ crisi e la gestione mi e’ diventata gravosa.

Ergo, copro i mobili con le lenzuola, serro le persiane e spengo la luce.

La mia quota di proprieta’ per ora non la vendo, chissa’, forse cambio idea.

Forse.

Non avrei saputo spiegarlo meglio dicembre 27, 2010

Posted by Petronilla in Blogroll.
2 comments

Con la scoperta delle intolleranze alimentari, nessuno specialista si e’ occupato di quelle caratteriali.

Dalle quali chi ne soffre non vorrebbe essere guarito, perche’ non riesce a immaginare un mondo in cui tutti gli stiano bene, non lo vorrebbe neanche.

A chi ne soffre suggerisco di tenerlo per sé, non é uno stato d’animo manifestabile a parole.

Chi ne é l’oggetto rimarrebbe cosí stupito da non sapersi difendere, o anche semplicemente da non capire come puo’ aver suscitato tanta sgradevole attenzione.

In preda a questa insopportabile sensazione si aggiunge la rabbia di dare troppa importanza. A chi, poi?

Franca Valeri,  “Bugiarda no, reticente

Zibaldone/7 dicembre 22, 2010

Posted by Petronilla in Blogroll.
4 comments

– Non dovrebbe mai nevicare sotto i mille metri s.l.m.

Per legge.

– Ieri la Jessicafletcher della trattoria ha rubato il pure’ a un ricco per darlo a un povero (=me).  

E io che pensavo non fosse mia amica…come faro’ a tornare nella fredda mensa aziendale quando qui in periferia vengo si’ coccolata?!

-Dopo mesi di frustrazione ho capito finalmente quanto mi stimano in ufficio.

Nessun altro porta cibo, tira frecciatine e crea un giocoso clima come me.

Il lavoro invece e’  cosa da adulti, non mi riguarda. Che sollievo.

– Stamattina in treno effetto madelaine proustiana grazie ad una signora che mi ha ricordato la mia professoressa di storia e filosofia. Chewing gum alla menta abbinato a un profumo dolciastro mi hanno ricordato all’istante la donna che un giorno mi disse tra le Frasi Piu’ Umilianti A Me Dirette:

“Petronilla, con il tuo compito mi hai sbalordita, davvero fatto bene, brava!

Non credevo che avessi questa prediposizione allo studio della Storia…

Eccoti il tuo elaborato: ..6-“.

..qual era la domanda? dicembre 20, 2010

Posted by Petronilla in Blogroll.
2 comments

“Sarebbe stato vano il di lei sacrificio?”

SI.

Ho imparato che #4 dicembre 16, 2010

Posted by Petronilla in Blogroll.
1 comment so far

E’ difficile trovare adulti che si comportano da adulti.

Dove eravamo rimasti? dicembre 10, 2010

Posted by Petronilla in Blogroll.
7 comments

La Nostra Eroina si era aggrappata alla fune, riuscendo a guadagnare la via fuga verso le Antiche Scale di Marmo, dove avrebbe goduto di aria piu’ salubre e della dolce brezza marina.

Si navigava a vista, certo, ma si navigava, e questo era gia’ sufficiente, al momento.

Quand’ecco che un tristo giorno l’Orco cattivo e il suo scudiero pirla tramarono per ostacolare la felicita’ della Nostra!

Anzi, no, a onor del vero a loro, della Nostra, gliene fregava punto; il punto, per rimanere in ambito semantico, e’ che ai marrani serviva l’intervento della Nostra e del Cavalier Poeta per rimettere in sesto l’agenda degli impegni del Castello. Che lei fosse Biancaneve, o Cenerentola o qualsiasi altra sfigata delle fiabe, poco importava.

Che fare? Lasciare in ambasce gli innocenti castellani? Non si puote.

Via dunque, la principessa Siberiana riprese la zattera e se ne torno’ mesta al castello.

Sarebbe stato vano il di lei  sacrificio?

つづく 

Lo faccio già quotidianamente dicembre 1, 2010

Posted by Petronilla in Blogroll.
add a comment

Per chi e’ piu’ incline al pensiero che alle palestre per il corpo,

una buona ginnastica prima di colazione

sarebbe quella di

mandare al diavolo una teoria del giorno prima.

Il Signor G.

Blogger honoris causa novembre 29, 2010

Posted by Petronilla in Blogroll.
2 comments

Quella cretina,

si lamenta sempre che fa freddo, pur non vestendosi in maniera appropriata, e “smanetta”con il termostato tutte e 6 le ore che passa qui dentro.

A detta sua non funziona e lei ha sempre la broncopolmonite (e cosi’ i suoi figli).

Stamattina quel poverello dell’aiuto di Roccia dice: “ma se spostassimo il termostato su 22? Perche’ fa un po’ freddino.”

Io non mi pronuncio, come al solito, intanto perche’ oggi ho freddo ma soprattutto perche’ sono sempre diversa da tutti.

Ma lei, unica che si e’ espressa, che dice?? 

“Ma sei matto? Ma tu a casa tua quanti gradi tieni? No perche’ io non voglio mica fare la sauna. E poi fa freddo perche’ e’ lunedi (e che c’entra? che allora dobbiamo soffrire fino a martedi, chiedo io?)“

E poi ha cominciato la sua filippica su come a casa lei tiene basso il termostato e anche qui dovremmo fare lo stesso, e non e’ possibile vivere in ambienti super riscaldati, e il riscaldamento globale, e i suoi bambini di qui e di la’, di su e di giu’, e …..

 ma vaffanculo.

 

NOTA DELLA REDATTRICE: e’ la seconda mail che pubblico, se continua cosi’ dovro’ aprire un’apposita rubrica…

Io voglio Marte novembre 29, 2010

Posted by Petronilla in Blogroll.
3 comments

Da Repubblica di oggi:

Una donna spagnola di 49 anni, Angeles Duran, si è dichiarata proprietaria del Sole. La Duran sostiene di aver registrato, con valido atto notarile, la sua nuova proprietà e ora pensa di far pagare per l’uso: “Esiste una legge che vieta agli Stati – spiega – di rivendicare la proprietà degli astri, ma non ai singoli. L’avrebbe potuto fare chiunque, ma a me è venuto in mente prima”. La Duran non vuole solo arricchirsi, o almeno così dice: “Il 50% degli introiti li verserò al fisco, il 20% all’ente pensionistico spagnolo, il 10% alla ricerca e un altro 10% per combattere la fame nel mondo”. E il 10% che rimane sarà la ‘dovuta’ ricompensa per la sua idea.